Nativitas

Canti e tradizioni natalizie in Alpe Adria


in collaborazione con Usci Gorizia, Usci Pordenone, Usci Trieste, Uscf Udine, Usci Zskd, con il patrocinio di Feniarco e con il contributo di Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli e Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia


Non è possibile immaginare un Natale senza musica corale, ma nella regione Friuli Venezia Giulia sarebbe ormai difficile anche immaginarlo senza Nativitas, la grande rassegna di canti e tradizioni natalizie che da sedici anni anni unisce eventi liturgici e concertistici nell'area di Alpe Adria (e oltre). Promosso dall’Usci Friuli Venezia Giulia, questo percorso musicale è cresciuto negli anni fino a riunire annualmente – nelle ultime edizioni – circa 150 eventi, distribuiti nelle province di Trieste, Udine, Gorizia e Pordenone, ma “esportati” anche in altre regioni italiane e all'estero (Austria, Slovenia, Croazia, Repubblica Ceca…).

L’adesione sempre ampia è segno dell’importanza di questa iniziativa che evidentemente coglie un bisogno presente nelle nostre comunità: quello di un Natale meno legato al consumismo e più radicato nella storia e nelle tradizioni del nostro popolo. O forse dovremmo dire: dei nostri popoli. Nativitas, infatti, dà conto della ricchezza culturale che alla nostra regione deriva dal suo essere terra di confine, incontro di storie, culture e fedi diverse, che nel canto possono trovare il luogo di un pacifico confronto.

Ma Nativitas non finisce qui; il successo del sistema di rete, ormai riconosciuto da anni a livello regionale, ha varcato i confini del nostro territorio ed è ora modello anche per altre regioni italiane. Non può che essere per noi motivo di orgoglio sapere che anche altre regioni italiane si muovono nella stessa direzione, con l’obiettivo di estendere sempre più il progetto a livello interregionale, affinché possa trovare ulteriore diffusione e coordinamento sul territorio nazionale.

Ti potrebbero interessare anche:

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.