Modalità di adesione alla XVII edizione di Nativitas

Iscrizioni entro il 30 settembre 2017

Mentre l’estate volge al termine, come ogni anno stiamo già avviando l’organizzazione di Nativitas, progetto molto atteso e tradizione irrinunciabile per la coralità della nostra regione.

I cori che desiderano partecipare sono invitati a compilare entro e non oltre il 30 settembre l’apposito modulo di adesione on-line che a breve sarà disponibile sul nostro nuovo sito web, includendo una breve presentazione del progetto che si intende realizzare, date e luoghi dei concerti, elenco dei brani che saranno eseguiti ed eventuali altri cori partecipanti.

L’adesione effettuata tramite il modulo on-line sarà automaticamente inoltrata alle rispettive Associazioni Provinciali o, nel caso dei cori di lingua slovena, alla Zskd, alle quali come di consueto spetterà il compito di valutare le proposte pervenute, accoglierle o meno e inviarle poi cumulativamente alla segreteria dell’Usci Friuli Venezia Giulia.

Per garantire la qualità e la coerenza dell’intero cartellone, si raccomanda vivamente di attenersi alle indicazioni riportate nelle linee guida, affinché i progetti presentati siano qualitativamente significativi e in linea con lo spirito della manifestazione.

La pubblicità e la promozione della manifestazione saranno curate dall’Usci Fvg mediante l’affissione di manifesti, la diffusione dei pieghevoli promozionali e la stampa di locandine personalizzate, realizzati con la stessa impostazione grafica delle precedenti edizioni, nonché tramite il sito web e le newsletter. L’Usci Fvg provvederà anche agli adempimenti SIAE, sulla base dei repertori inviati dai cori al momento dell’adesione. La gestione dei singoli concerti deve intendersi però a cura dei cori organizzatori, sia dal punto di vista logistico che economico.

Mi auguro che, anche in questa sua diciassettesima edizione, Nativitas possa riproporsi con rinnovata qualità di proposte, continuando a coinvolgere le regioni limitrofe in un grande progetto di collaborazione e di scambio per la valorizzazione del prezioso patrimonio religioso e culturale del Natale. Desidero anche ricordare che questo progetto riscuote ampio consenso presso le istituzioni ed è tenuto in particolare considerazione dall’Ente Regione.

Confidando in un’ampia e qualificata partecipazione Vi invio i miei saluti più cordiali e i più vivi ringraziamenti per la fattiva collaborazione che non mancherete di offrire. 

Il Presidente
Franco Colussi

-
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.