Primavera di voci giovani

Rassegna regionale per cori giovanili

Partendo dalla positiva esperienza maturata con il progetto Primavera di Voci, che da quindici anni coinvolge la coralità infantile della nostra regione, l’Usci Friuli Venezia Giulia propone, da alcuni anni, una giornata dedicata ai cori giovanili e delle scuole secondarie di secondo grado.

Intende essere questo un ulteriore passo nell'attività dell’associazione verso una più diffusa e strutturata strategia a favore del mondo corale giovanile regionale, nella sua vitale varietà e vivacità di proposte.

È infatti ormai riconosciuto che la pratica corale tra i giovani e i giovanissimi costituisce un’importante occasione di crescita culturale e di maturazione della persona, non solo sul piano strettamente musicale ma anche dal punto di vista della socializzazione e della formazione dell’individuo.

Soprattutto in età adolescenziale, il canto corale può agire in maniera positiva sullo sviluppo umano, sociale e culturale del giovane corista. Perciò tale pratica richiede di essere costantemente accompagnata e incentivata, nella consapevolezza delle forti difficoltà che questa fascia d’età inevitabilmente porta con sé, dalle criticità fisiologiche legate alla muta della voce fino al rischio sempre presente della dispersione e dell’allontanamento dei giovani dal coro, assorbiti dai mille input con cui la società della comunicazione li investe.

Incentivare la coralità giovanile significa dunque anche rafforzare il ponte tra la realtà dei cori di voci bianche, spesso attivi all’interno di una più ampia programmazione di un’associazione corale, di una scuola di musica o di un istituto scolastico, e l’universo della coralità adulta; significa garantire così il continuo ricambio generazionale investendo sul futuro, ma anche potenziare una realtà presente che, per la sua preziosità, merita di essere valorizzata.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.