01/10/2020

Il mare - la nostra vita

Memorie di una famiglia di pescatori di Aurisina

Dal 1 al 31 ottobre a Trieste, una mostra promossa dall'Unione dei Circoli Culturali Sloveni e dal Museo Etnografico Sloveno di Lubiana

La mostra Sea-Our Life rivela il patrimonio tangibile e immateriale della famiglia di pescatori slovena Caharija, secondo la famiglia Babč locale di Nabrežina vicino a Trieste. L'eredità della famiglia Cahari è un riflesso dello spazio e del tempo. Riflette la vita quotidiana e le vacanze delle famiglie slovene, che si sono fatte strada sul terreno carsico, tra uliveti, vigneti e onde del mare lungo la ripida costa carsica.
La mostra è stata visitata per la prima volta nel 2018 presso il Museo etnografico sloveno di Lubiana. È stato creato in collaborazione con l'ultimo proprietario della collezione di famiglia, Bogdan Petelin.
La mostra a Trieste presenta centinaia di oggetti dell'eredità di famiglia, custoditi da cinque generazioni della famiglia Babč. Inizialmente questi oggetti venivano usati quotidianamente, in seguito sono stati conservati come ricordo degli antenati e dei tempi passati. Le mostre sono dominate da oggetti usati nella pesca, sulle barche, nella riparazione e fabbricazione di navi, nella coltivazione di terreni carsici, viticoltura, zootecnia e altre attività agricole, oggetti interni, oggetti personali e documenti di singoli membri della famiglia, documenti di famiglia, sono completate da fotografie degli archivi di famiglia.

La mostra sarà visitabile da oggi fino al 31 ottobre 2020 nel Magazzino 26 del Porto Vecchio di Trieste (mercoledì - venerdì: 14.00 - 19.00, sabato - domenica: 10.00 - 19.00), l'ingresso è gratuito.

Per prevenire la diffusione di nuove infezioni da coronavirus, il numero massimo di visitatori consentito è 22 (comprese le guardie giurate).

Contatti:

Unione dei Circoli Culturali Sloveni
Via San Francesco 20 (secondo piano)
34133 Trieste 
040 635626 / info@zskd.eu

Nell'ambito del progetto erano previsti alcuni interventi corali organizzati con il coinvolgimento di Usci Fvg, ma le attuali restrizioni hanno reso impossibile l'attuazione di eventi musicali nell'ambito della mostra.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.