Giovanni Battista Candotti, Composizioni sacre

Choraliamusica volume 14

ISBN 978-88-7736-517-0
Udine, Pizzicato, 2009, 224 pag.
-

Contenuto

- Messa op. 234
- Magnificat op. 219
- O salutaris Hostia
op. 228
- Exultate Deo
op. 223
- Adoramus te, Christe
op. 227
- Invictus heros (Inno di S. Giovanni Nepomuceno)
op. 472
- O salutaris Hostia
op. 419
- Tantum ergo - Genitori - O salutaris Hostia
op. 264
- Suscipiat Dominus
op. 301 n. 1
- Adoramus te, Christe
op. 301 n. 2
- Crudelis Herodes (Inno dell’Epifania)
op. 452
- Miserere
op. 322
- Oggi è nato
op. 321
- Messa di Nancy
op. 347-351 e 358

In occasione del secondo centenario della nascita di Giovanni Battista Candotti, l’USCI Friuli Venezia Giulia, d’intesa con il Coro "G.B. Candotti" di Codroipo e con il Comitato per le Celebrazioni del Bicentenario della Nascita di G.B. Candotti, ha voluto offrire il suo personale contributo alla valorizzazione di un musicista importante eppure troppo spesso poco studiato. Limitazione, questa, non certo dovuta al rilievo artistico delle sue opere, quanto all’assenza sinora – ad eccezione di alcuni volumi dello stesso editore Pizzicato – di edizioni a stampa che ne favorissero la fruibilità.

Con il presente volume, dunque, trovano finalmente pubblicazione – in un’edizione moderna curata dal maestro Giovanni Zanetti – diverse composizioni sacre del musicista friulano i cui manoscritti sono conservati presso l’Archivio Musicale Capitolare di Cividale del Friuli e presso l’Archivio di Stato di Udine. Un importante progetto di recupero della produzione corale di Candotti, che auspichiamo incontri il favore dei nostri cori affinché possano includere queste pagine nei loro repertori e le facciano risuonare nelle nostre chiese e nelle sale da concerto.

Un sentito ringraziamento vada al maestro Zanetti, al Coro "G.B. Candotti", al Comitato per le Celebrazioni, all’editore Pizzicato e a quanti hanno collaborato alla realizzazione di questa pubblicazione. Un vivo incoraggiamento giunga invece a quanti vorranno proseguire il lavoro di recupero del corpus musicale candottiano, che molti altri spunti potrà offrire a pubblicazioni future.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.