Choralia 88

aprile 2019

Periodico di informazione corale a cura dell'Usci Friuli Venezia Giulia

ISSN 2035-4843 / anno XXII - N. 88 - aprile 2019

-

editoriale
CHORALIA #90

di Lucia Vinzi

L’ultimo del 2019 sarà il novantesimo numero della nostra rivista. Choralia esce ininterrottamente, dal giugno del 1995, e da sempre, per scelta convinta ancora condivisa, è stampata su carta. Abbiamo più volte ribadito come l’obiettivo di Choralia, fin dall’inizio sia stato quello di raccontare i cori e l’associazione regionale e le associazioni provinciali e raccontarlo perché altri, soprattutto quelli che di coralità non si occupano, possano leggerci e imparare a conoscerci. 

Dietro a Choralia ci sono persone e c’è un progetto condiviso che vuole cogliere e vivere la complessità del contemporaneo in cui ci troviamo a operare. Contemporaneo che richiede un continuo analizzare, approfondire, interrogarsi, provocare per permettere un riposizionamento continuo in un mondo liquido e mutevole che deve e vuole tener conto di quanto accade fuori e dentro l’associazione. Siamo parte di un sistema che ha le sue basi nel singolo coro e arriva alle organizzazioni internazionali, un sistema che coinvolge anche altri soggetti, istituzioni regionali e nazionali, agenzie culturali e strutture di spettacolo, l’Europa con le sue direttive e programmi che determinano scelte e orientamenti. Osservare tendenze e mutamenti generali e riportarli al locale e fare viceversa, presentarci come un soggetto capace di progettualità e programmazione ricco di stimoli e proposte che sono culturali e artistiche è un modo di procedere che caratterizza la nostra rivista e il nostro sguardo sul fare coro nella nostra regione così ricca di diversità e stimoli. Tanti sono stati negli ultimi vent’anni i mutamenti, gli sviluppi, a volte le contraddizioni da rilevare e ci pare che la rivista sia riuscita sempre a essere, per chi ci lavora e, mi auguro, per chi la legge, una lente interessante. 

Nel 2019 la redazione intende sviluppare un tema importante che riteniamo essere quasi ignorato dal mondo corale ed è quello del pubblico. Intendiamo infatti sviluppare il tema dell’Audience Development, argomento centrale nella progettazione culturale anche per lo stimolo dato da Creative Europe che ne fa un caposaldo imprescindibile, recepito anche dalle direttive ministeriali sugli stanziamenti ministeriali del Fus. Siamo consapevoli che la realtà corale, in tutti i suoi livelli, pone poca attenzione a questo argomento che non è più solo un progetto da realizzare ma un punto di vista, un’attenzione che entra in maniera prepotente in tutta la progettazione e l’organizzazione di qualsiasi struttura. Vorremo occuparcene non solo proponendo alcuni articoli di approfondimento ma facendolo diventare un vero e proprio focus per tutti gli articoli che via via ospiteremo su Choralia: il pubblico, quello attuale, potenziale, possibile, inesistente. Un criterio e una chiave di lettura delle nostre attività che, siamo certi, aprirà nuove prospettive di riflessione. Continueremo poi a seguire con attenzione quanto accade non per riportare cronache ma per dare spazio a progettualità, innovazione, capacità di relazionarsi con i grandi temi che investono il mondo corale internazionale. E continueranno le sezioni che già hanno fatto vivere la rivista in questi ultimi anni: lo sguardo sul comporre per coro, sulle persone che hanno dato un contributo alla crescita della coralità in Friuli Venezia Giulia, uno sguardo altrove dove l’altrove non è solo geografico ma comprende altri modi di fare coro, l’attenzione al passaggio in regione di grandi gruppi corali, bibliografie, concorsi ecc. La redazione è sempre attenta a quanto i cori propongono e ne fa sempre tesoro nella proposta di interventi e articoli di approfondimento ma non sempre veniamo a conoscenza di quanto accade. Vi invitiamo a un contatto più stretto e a un confronto che non potrà che portare arricchimento reciproco.

-

Indice

editoriale 
Choralia #90 

Lucia Vinzi

@uscifvg
L’Usci Fvg in assemblea a Udine
Presto oltre 400 cori iscritti

Rossana Paliaga

progetti artistici
Paschalia 2019
Quali percorsi per la musica sacra?

Ivan Portelli

coro giovanile regionale
Da Salisburgo a Trieste
Il Coro Giovanile Regionale in trasferta e a casa

Daniele Pilato

educazione e formazione
Com’è leggera la musica
Il corso A scuola di coro a Fogliano

Lisa Cernic e Luna Franco

educazione e formazione
Il bambino e il coro
Il corso A scuola di coro a Codroipo

Jessica Lot

educazione e formazione
Energia, osservazione, concentrazione
Cantare e muoversi con Panda van Proosdij

Omar Manini

musicologia e ricerca
Cantare il colore del testo
Intervista a Luca Dordolo

a cura di Rossana Paliaga

scrivere per coro
Senza rischio non c’è crescita
Intervista a Valter Sivilotti

a cura di Federico Monti

itinerari d'ascolto
Il pubblico non vien da sé
Audience Development e nuovi pubblici possibili

Lucia Vinzi

eventi e manifestazioni
Il Festival di Primavera è…
A Montecatini Terme undici cori e una docente dalla nostra regione 

Rossana Paliaga

eventi e manifestazioni
Qualità e valore aggiunto
Lo stage formativo del CGI e il concerto del CGT nella nostra regione 

Alessandro Drigo

eventi e manifestazioni
Mescolanza virtuosa e legami di voci
Clara Schumann e Vikra per la Società dei Concerti di Trieste

Paola Pini

persone&esperienze
Cavalieri del canto
Alta onorificenza per Maria Susovsky e Aldo Danieli

rubriche

Concorsi, festival & corsi a cura della redazione 
Scaffale a cura di Nicola Saccomano 
Guida pratica a cura della segreteria

-
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più . Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.