Choralia 84

dicembre 2017

Periodico di informazione corale a cura dell'Usci Friuli Venezia Giulia

ISSN 2035-4843 / anno XX - N. 84 - dicembre 2017

-

editoriale
NON SOLO MUSICA

Il ruolo dell’Usci Fvg nel dialogo con la Regione

Ultimo editoriale dell’anno questo che ci apprestiamo a scrivere, anche se, verosimilmente, avrete in mano questo numero di Choralia a 2018 iniziato. In questo senso, ma anche in altri speriamo, Choralia è una rivista slow: a discapito delle scadenze che ogni anno ci proponiamo di rispettare spesso ci prendiamo il tempo necessario per andare a fondo negli argomenti, o almeno ci proviamo. Sembra una scusa, una giustificazione ma non è sempre così. Prendersi del tempo per osservare, riflettere e soffermarsi su temi importanti per la vita corale a volte è necessario, soprattutto in un tempo come questo, ricco di novità, stimoli e cambiamenti che proviamo a raccontare.

Siamo alla fine di un anno che ha perfezionato e consolidato un ruolo e una funzione che la Regione Friuli Venezia Giulia ha dato all’Usci Fvg. Un ruolo istituzionale forte e chiaro, una “mediazione” amministrativa e, come conseguenza, una responsabilità. Sembra mera burocrazia ma il disegno che sottostà a tutta la normativa che dal 2014 la nostra amministrazione regionale ha messo in campo per i cori è frutto di un pensiero, di una politica culturale che riconosce la presenza e la valenza della coralità regionale e l’Usci Friuli Venezia Giulia come soggetto istituzionale, rappresentativo dei cori iscritti e principale interlocutore della Regione. La legge regionale 11/08/2014 n. 16 è la fonte di questo riconoscimento che si è poi concretizzato in una convenzione sottoscritta il 14 settembre 2015 tra Ente Regione e Usci Fvg. La convenzione, rinnovatasi annualmente, stabilisce che il 50% del finanziamento annuale destinato a Usci Fvg sia riservato all’attività dei cori affiliati mediante procedura a bando. Ciò permette all’Associazione di attivare due distinti strumenti: un bando per il finanziamento di progetti corali “standard”, senza requisiti di ammissione restrittivi, che finanziano attività messe in atto dai cori con un impiego contenuto di risorse, e un bando per il finanziamento di progetti “strategici”, ovvero “di rilevante interesse”, di carattere più innovativo e sperimentale per importi maggiori e con specifici requisiti di ammissione. In tre anni questi due strumenti si sono ulteriormente affinati e consolidati, aumentando peraltro di anno in anno la dotazione finanziaria (complessivi 150.000 euro nel 2015, 190.000 nel 2017), permettendo di distribuire un significativo sostegno al territorio. Va detto che la prima esperienza di Bando progetti corali risale già al 2012, in tempi precedenti al riconoscimento della Regione e alla stipula della Convenzione. In questo la nostra Associazione regionale si è rivelata ancora una volta pioniera.

L’aperto dialogo con l’Assessorato alla Cultura della Regione ha fatto sì che nel corso dell’ultimo triennio diversi aggiustamenti siano stati fatti anche nella stesura dei bandi culturali dello stesso assessorato che, in una prima fase, escludevano i cori iscritti all’Usci. A partire dai bandi più recenti l’esclusione avviene solo per motivi contenutistici (è possibile accedere a questi finanziamenti ma non per attività strettamente corali).

Un’ulteriore svolta arriva nel 2017, in seguito alla soppressione delle Province Amministrative. Molti cori erano soliti ricevere contributi provinciali, sia nell’ambito dei beni culturali sia nel settore sportivo e ricreativo. La chiusura delle Province comportava il venir meno di questi interventi senza la possibilità di accedere a fondi alternativi.

La nostra Associazione si è quindi attivata su molti fronti per sensibilizzare la Regione su questo delicato aspetto e il proficuo dialogo instaurato negli anni ha portato i suoi frutti: l’obiettivo di recuperare almeno in parte le risorse che le Province destinavano al territorio è stato raggiunto con la L.R. 31/2017. Anche in questo caso quindi la Regione si è attivata tramite specifici strumenti amministrativi e finanziari in accordo con la nostra Associazione e nel rispetto delle specificità territoriali.

Per il futuro, l’auspicio è che il contributo straordinario assegnato all’Usci dalla L.R. 31/2017, che ha rappresentato il recupero parziale dei fondi provinciali sulla cultura, possa essere confermato anche per il 2018 come parte integrante del finanziamento annuale, cosicché la dotazione finanziaria dei Bandi progetti corali per il prossimo anno possa essere ulteriormente implementata.

Buon anno 2018 da tutta la redazione di Choralia.

-

Indice

editoriale
Non solo musica
Il ruolo dell’Usci Fvg nel dialogo con la Regione

La redazione

progetti artistici
Le buone idee vanno diffuse!
Progetti, pareri ed esiti della XVI edizione di Corovivo

Rossana Paliaga

coro giovanile regionale
Il Coro Giovanile Regionale, esempio di collettività virtuosa

Paola Pini

educazione e formazione
Verbum Resonans: la musica nelle parole
Le riflessioni degli “apprendisti gregorianisti”

Rossana Paliaga

educazione e formazione
Prendersi cura della musica e dell’infanzia
Giornata formativa regionale Attenti alla musica

Omar Manini

scrivere per coro
Generare curiosità e interesse
Spazializzazione sonora e frammentazione poetica nei lavori di Andrea Venturini

a cura di Roberto Frisano

musica e storia
Napoleone e la musica in Friuli

Martina Gorasso

eventi e manifestazioni
Il Seghizzi delle voci giovani
La LVI edizione nei pareri del pubblico affezionato

Rossana Paliaga

eventi e manifestazioni
9^ Accademia Europea per direttori di coro a Fano
Record di richieste e tre direttori della nostra regione tra i partecipanti attivi

Rossana Paliaga

eventi e manifestazioni
Vox Tergesti: l’opinione del primo direttore

Mirko Ferlan

eventi e manifestazioni
La grande festa della coralità pordenonese

Carlo Berlese

persone&esperienze
Ricordo di Marco Sofianopulo

Pier Paolo Gratton

itinerari d’ascolto
La gioia di restare bambini
Impressioni dal concerto dei Tölzer Knabenchor a Monfalcone

Lucia Vinzi

rubriche

Concorsi, festival & corsi a cura di Carlo Berlese
Guida pratica

-
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.