20 anni di CD del Friuli

Mercoledì 2 marzo 2016

UDINE
Sala Corgnali della Biblioteca Civica V. Joppi, ore 18
per il ciclo “Dialoghi in Biblioteca"
organizzati dalla Biblioteca e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Udine

presentazione del volume

20 anni di CD del Friuli (1990-2010) del prof. Bruno Rossi

pubblicato dall'USCI FVG e dalle edizioni musicali Pizzicato

Dialogheranno con l'Autore il prof. Franco Colussi, Presidente USCI FVG, e il giornalista Nicola Cossar del "Messaggero Veneto".

A distanza di 6 anni dalla pubblicazione de Il çant dal Friul di Bruno Rossi, nel quale erano raccolte le testimonianze dei dischi e delle musicassette riguardanti il Friuli, dalle prime incisioni fino al 1990, ora viene reso disponibile dello stesso autore il volume 20 anni di CD del Friuli (1990-2010). La pubblicazione è stata edita per iniziativa dell’U.S.C.I. Friuli Venezia Giulia, con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e curata dalla Pizzicato edizioni musicali di Udine.

Strutturato in capitoli, viene preso in esame il repertorio della musica leggera e folkloristica del Friuli, di quello della Slavia friulana, del Collio e della Valcanale, della Comunità resiana, della musica classica, delle colonne sonore e della musica jazz del nostro territorio. Seguono i capitoli sulle tradizioni ebraiche, sulle voci e le musiche di Sauris, sui testi e sulle canzoni gradesi, sulle composizioni con testi bisiachi, della discografia della prosa e della poesia friulana, dei suoni di campane e degli Archivi pubblici. Il tutto corredato da un indice alfabetico dei titoli e gli indirizzi delle matricole delle case discografiche.

Nella premessa del volume il prof. Franco Colussi, Presidente dell’U.S.C.I. Friuli Venezia Giulia, ribadisce che la musica, arte del tempo per eccellenza e destinata per sua natura ad esistere solo nel momento acustico del suo svolgersi – e come tale mai identica a se stessa – proprio nelle incisioni e nelle registrazioni trova la possibilità di essere “fotografata” e immortalata nelle sue mutevoli e sempre diversificate manifestazioni.

Gli fa eco il prof. Gian Paolo Gri, che sottolinea come la produzione discografica qui raccolta ci permetterà di compiere l’analisi e l’interpretazione dell’evoluzione del complesso panorama musicale del Friuli del Novecento. È ben più di un inventario: è una miniera di informazioni sui diversi aspetti della cultura musicale, della tutela del patrimonio popolare e di quello colto, e della salvaguardia della tradizione presente nel nostro Territorio.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.