Regolamento

• Art. 1

All’iniziativa, che avrà cadenza biennale, possono partecipare tutti i gruppi corali e vocali amatoriali, iscritti e non, residenti nella regione senza distinzione di organico e limiti di esecutori, in attività da almeno 3 anni.
Il requisito della amatorialità non è richiesto per il direttore e per eventuali strumentisti.

• Art. 2

I cori potranno aderire a una o più delle seguenti categorie:
Categoria A: repertorio polifonico d’autore e/o canto monodico antico;
Categoria B: repertorio popolare e di ispirazione popolare, vocal pop, jazz, gospel e spiritual;
Categoria C: repertorio per cori di voci bianche e cori scolastici (categoria riservata ai cori con almeno il 90% dei componenti nati a partire dal 1° gennaio 2003).

• Art. 3

Il programma dovrà essere presentato in forma di “progetto” focalizzato su un tema omogeneo e artisticamente significativo. Tale progetto dovrà essere ben articolato, con un titolo che sinteticamente indichi l’omogeneità della proposta. Ogni programma/progetto potrà essere presentato per una sola categoria.

• Art. 4

Il progetto comprenderà un programma musicale della durata complessiva massima di circa 15-20 minuti. Il programma può prevedere anche un accompagnamento strumentale, purché tale elemento non sia preponderante rispetto a quello vocale.

• Art. 5

Il programma dovrà essere accompagnato da una presentazione-motivazione scritta del progetto. Da tale illustrazione dovrà emergere, in particolare, la connessione tecnico-stilistica della o delle partiture prescelte con il titolo del progetto stesso. La stesura del progetto può essere affidata a persona non appartenente al coro che lo presenta. Tale presentazione musicologica, essendo parte caratterizzante dell’iniziativa, sarà stampata in apposito volume citando il nome dell’estensore.

• Art. 6

L’ammissibilità dei progetti sarà espressa da una commissione artistica che avrà la facoltà di accettare, respingere o chiedere modifiche o integrazioni dei progetti presentati.

• Art. 7

Detta commissione artistica sarà formata da cinque membri, di cui uno in funzione di segretario-coordinatore, designati dall’USCI regionale. Tali membri non potranno far parte della giuria di cui al seguente art. 9.

• Art. 8

La commissione artistica propone i nominativi della giuria di cui all’articolo successivo.
La commissione artistica, inoltre, ha la facoltà di:
a) assegnare con motivazione un premio di € 500 riservato al miglior progetto;
b) assegnare con motivazione premi speciali ed eventuali riconoscimenti per autori, partiture e progetti che evidenzino e contribuiscano alla conoscenza, al rinnovamento e allo sviluppo della cultura musicale regionale.

• Art. 9

La giuria sarà composta da un presidente e quattro membri, scelti al di fuori della regione, che non si trovino in condizioni di incompatibilità con le funzioni loro assegnate.

• Art. 10

Alla giuria spetta il giudizio sulle esecuzioni dei singoli cori in base ai consueti elementi valutativi (tecnici e interpretativi). Tale giudizio dovrà tenere altresì conto delle finalità peculiari di Corovivo citate in premessa e sarà espresso in forma verbale scritta e sintetizzato, alla fine, da una valutazione complessiva per fasce di eccellenza, di merito e di distinzione. Il giudizio è individuale e immediato. La giuria assegnerà inoltre un unico “Gran Premio” al migliore tra tutti i cori classificatisi in fascia di eccellenza che si esibiranno nel concerto finale di Gala ripresentando una parte del proprio programma della durata richiesta dalla giuria.Il Gran Premio potrà non essere assegnato se i cori in fascia di eccellenza non saranno almeno due.

• Art. 11

Le domande di partecipazione, redatta sull'apposito modulo disponibile sul sito www.uscifvg.it, dovrà essere inviata unitamente alla presentazione scritta del progetto e alle relative partiture alla segreteria di Corovivo (33078 San Vito al Tagliamento, Via Altan 83/4, info@uscifvg.it) entro e non oltre il 15/05/2017 a mezzo raccomandata o via e-mail (farà fede la data di invio). L’accettazione della domanda verrà comunicata entro il 30/06/2017.
Nella domanda dovranno essere indicati:
a. denominazione e indirizzo del coro;
b. cognome, nome, residenza, numero telefonico ed eventuale e-mail del presidente;
c. cognome, nome, residenza, numero telefonico ed eventuale e-mail del direttore;
d. organico (misto, femminile, maschile, giovanile, voci bianche) e numero dei componenti del coro.

• Art. 12

Sono previsti i seguenti riconoscimenti della giuria ai cori partecipanti nelle tre categorie:
a. diploma di ECCELLENZA: diploma, targa e partecipazione al concerto finale di gala;
b. diploma di MERITO: diploma e targa;
c. diploma di DISTINZIONE: diploma e targa;
d. GRAN PREMIO di ECCELLENZA: premio di € 2.000, diploma e targa con diritto di preferenza per rappresentanza regionale in Italia e all’estero.
La giuria avrà inoltre la facoltà di assegnare i seguenti riconoscimenti:
• diploma per la miglior interpretazione di un brano nella Categoria A;
• diploma per la miglior interpretazione di un brano nella Categoria B;
• diploma per la miglior interpretazione di un brano nella Categoria C;
• diploma per il direttore che ha dimostrato particolari doti tecnico-interpretative.
Ai cori classificati nella fascia d’eccellenza sarà riconosciuto un contributo di € 1.000 qualora partecipino entro il 2018 ad almeno un concorso corale nazionale o internazionale.

• Art. 13

L’edizione 2017 di Corovivo avrà luogo a Cividale del Friuli nella chiesa di San Francesco il 29 ottobre secondo gli orari che saranno comunicati in seguito.

• Art. 14

I cori dovranno presentarsi nella sede delle esecuzioni almeno un’ora prima dell’ora fissata.

• Art. 15

A Corovivo saranno ammessi un massimo di diciotto cori scelti dalla commissione artistica in base alla validità dei progetti presentati.

• Art. 16

Il comitato organizzatore di Corovivo si riserva ogni diritto di registrazione e trasmissione audiovisiva delle esecuzioni di Corovivo, senza che ai cori partecipanti spetti alcun compenso.

• Art. 17

Eventuali modifiche al presente regolamento saranno tempestivamente comunicate a tutti gli interessati.

• Art. 18

La partecipazione a Corovivo presuppone la piena conoscenza ed accettazione del presente regolamento.
Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.